X

La storia

Brands Award

ilCatturaOdori torna a far parlare di sé con la vittoria del premio Brands Award 2016 nella categoria Detergenza e Cura Casa!
Brands Award è l'unica iniziativa che premia le migliori“performance” annue di marca nei beni di largo consumo coinvolgendo consumatori finali, il retail moderno e il mondo social.

Eletto Prodotto dell'Anno 2016 *

Per Emulsio Naturale innovazione è sinonimo di rispetto dell’ambiente e della persona. I consumatori lo sanno e in 12.000 hanno eletto La linea Emulsio Naturale Prodotto dell’Anno 2016 per la categoria “Prodotti per la casa naturali”.

*Ricerca di mercato PdA© su una pre-selezione di prodotti innovativi venduti in Italia, condotta da IRI su 12.000 consumatori con più di 15 anni, svoltasi a gennaio 2016. - cat. Prodotti per la casa naturali www.prodottodellanno.it

Emulsio Naturale

Nasce il Brand Emulsio Naturale, che raggruppa sotto di sè prodotti per la detergenza casa e tutta la linea ilCatturaOdori.

Nasce Emulsio ilCatturaOdori

La linea di prodotti efficace contro i cattivi odori, rispettosa delle persone, delle superfici e dell’ambiente!

Eletto Prodotto dell'Anno 2013*

Emulsio ilSalvambiente viene eletto Prodotto dell’anno 2013 nella categoria “Detergenti/pulizia casa”.

Emulsio ilSalvambiente

Un altro passo importante verso il consumatore e l’ecosostenibiltà: vengono lanciate le innovative ricariche idrosolubili Emulsio ilSalvambiente, le uniche ricariche certificate Ecolabel in grado di far risparmiare peso, plastica e denaro!

*Ricerca di mercato GPMI© su una pre-selezione di prodotti innovativi presenti sul mercato italiano, condotta da SymphonyIRI Group su 12.000 consumatori con più di 15 anni, svoltasi a novembre 2012. cat. detergenti superfici www.prodottodellanno.it

Anniversario 150 anni

Già alla metà dell’800 il fondatore dell’azienda Adolf Sutter aveva definito con estrema chiarezza i valori e le regole che avrebbero caratterizzato la sua gestione d’impresa e quella delle generazioni successive: conquistare la fiducia dei clienti con la qualità dei prodotti e la bontà delle proprie azioni, avere l’ambizione di differenziarsi dai concorrenti puntando sulla qualità e sul valore aggiunto, pensare all’innovazione come all’unico mezzo per essere sempre un passo avanti sul mercato. Sono passati 150 anni e cinque generazioni e Sutter è ancora questo: un’azienda capace nel tempo di comprendere ed anticipare i bisogni del consumatore puntando sempre sull’innovazione.

Emulsio Pronto all’Uso

Tutto è nato da un’intuizione di Aldo dopo aver rovesciato per terra una tazzina di caffè….prese straccio, secchio e detergente per pulire e pensò:» Perché ogni giorno, milioni di persone sono costrette a perdere tutto questo tempo per pulire il pavimento?» La storia di Pronto all’Uso è racchiusa nell’intuizione di quel momento, un detergente pavimenti facile e veloce ogni volta che serve: non si deve diluire in acqua, si spruzza direttamente sul pavimento e si asporta con un panno umido senza risciacquare.

Detergenti Ravviva con Tappo Dosatore

Lancio della linea Detergenti Ravviva nel particolare flacone trasparente con il manico pompante e la sagomatura ergonomica, cui si aggiunge il «dosagiusto» una speciale vaschetta di raccolta del prodotto posta immediatamente sotto il tappo. Nel 2004 il flacone «dosagiusto» vinse il secondo Oscar dell’Imballaggio.

La cera è Facile

Emulsio è stato il primo non solo a lanciare la prima cera liquida ma anche la cera autolucidante, la prima cera utilizzabile senza lucidatrice! Tra gli anni ‘60 e ‘80, le lucidatrici erano nel paniere ISTAT dei beni di largo consumo; dopo l’affermazione di Emulsio «Facile» , sono quasi scomparse dal mercato.

Stabilimento Borghetto Borbera

Prima della crisi degli anni’70 lo stabilimento di Quarto (GE) aveva affrontato due guerre mondiali e conosciuto l'espansione arrivando a impiegare fino a 300 persone e 130 venditori. Ma Genova era cresciuta, continuare a gestire uno stabilimento come quello di Sutter in un contesto urbano così congestionato non era più possibile. Si decise quindi di lasciare la città e il suo porto, trasferendo lo stabilimento da Genova a Borghetto Borbera.

Nasce Tergex Mangia Polvere

All’epoca era molto diffusa l’immagine della massaia con il piumino che toglieva la polvere dai mobili. Nessuno si rendeva conto che in quel modo la polvere si spostava soltanto. Ancora una volta l’innovazione nacque dall’osservazione della realtà.
Si creò una formula capace di caricare elettrostaticamente un tessuto per permettergli di attirare e trattenere la polvere. La formula, spruzzata sul panno permetteva di catturare la polvere e di lasciare sul mobile un velo protettivo. Era nato Mangia Polvere ironico, memorabile, distintivo.

Oscar dell’imballaggio

Qualche anno dopo la nascita della Cera Emulsio fu inventato uno speciale flacone in plastica, con il beccuccio inclinato e il manico pompante che consentiva di spruzzare la cera direttamente sulle superfici da lucidare. Quel flacone vinse l’oscar dell’imballaggio nel 1960.

La cera Emulsio

Sono passate tre generazioni e due guerre per arrivare a quando il pronipote di Adolf, Arturo ideò la prima cera liquida. L’obiettivo era rendere meno faticoso il lavoro domestico. La cera però non era solubile, occorreva trasformarla. Al termine del procedimento la cera solida divenne un’emulsione. Era nata Emulsio, il cui nome derivava proprio dal nuovo stato fisico della Cera.

Lucidi e Cera solida

Poco dopo l’apertura della sede di Genova iniziò la produzione di lucidi e prodotti per la pulizia con i marchi ROB, OTTOL e CERVINA.

Sede di Genova

Arthur Sutter aveva ereditato l’azienda dal padre Adolf e aveva deciso di estendere l’attività in Italia. La scelta di Genova era stata suggerita dalla presenza del porto, che gli avrebbe permesso di sfruttare la via del mare per spedire prodotti e ricevere materie prime!

Sutter e la Pubblicità

Instancabile innovatore, Adolf Sutter fu uno dei primi impreditori a credere nella pubblicità come mezzo di comunicazione di massa. Nel ‘79 acquistò spazi pubblicitari su 23 giornali di Baden e dell’Alsazia pubblicando oltre 100 annunci alla settimana.

La «Cattedrale del Lucido»

Nel Giugno 1874 Adolf Sutter scrisse alla moglie che stava vendendo «furiosamente» il nuovo prodotto. All’inizio degli anni ‘80, la nuova attività andava così bene che Adolf Sutter costruì una fabbrica interamente dedicata alla produzione di lucido da scarpe. Una fabbrica così grande da essere conosciuta come la «Cattedrale del Lucido»

Lucidi

A causa del freddo, l’aceto non trovava smercio. Il mercato del lucido invece andava a gonfie vele, per cogliere questa opportunità Adolf Sutter ragionò sulla diversificazione dell’aceto e creò la ricetta di quello che sarebbe diventato il lucido per scarpe più usato in Svizzera.

La fondazione e l’aceto di mele

Adolf Sutter fondò Sutter Krauss a Oberrhofen/Munchwilen, l’obiettivo era quello di sfruttare la grande disponibilità di mele presenti nel territorio e iniziare a produrre aceto.